Come redigere una scrittura privata nei prestiti a privati

Per evitare di avere problemi con il fisco, dobbiamo rendere legale e legittimo un simile scambio di denaro. Per farlo possiamo avvalerci dell’aiuto di un notaio, che però come si sa applica delle parcelle molto costose, o provvedere a una scrittura privata.

Come ampiamente descritto nel sito internet I Prestiti A Privati, la scrittura privata è un documento che attesta e descrive il prestito tra privati che stiamo sottoscrivendo. Qui dovremo inserire tutti i dati anagrafici di entrambe le parti coinvolte – prestatore e debitore – e mettere la data e il luogo di stesura. In alto deve esserci la dicitura “contratto di prestito denaro ex art. 1813 e ss. c.c.”. Oltre questo, nella scrittura privata dovremo includere:

      Il valore del prestito, espresso in cifre e lettere, dichiarando sotto quale forma stiamo dando il denaro al richiedente (assegno,